Le intercettazioni di conversazioni e comunicazioni – di Vincenzo Giglio

La durata dell’evento, prevista in due ore, consente al docente di fornire ai corsisti la cornice normativa vigente – sia quella codicistica che quella riveniente dalla legislazione speciale - dell’istituto delle intercettazioni, gli elementi conoscitivi cruciali di ciascuna delle disposizioni che ne fanno parte, i più significativi approdi giurisprudenziali, un consistente panorama applicativo e casistico. Una particolare attenzione sarà inoltre riservata alla parte definitoria degli istituti, degli strumenti e delle metodiche. I corsisti potranno così acquisire non solo le conoscenze primarie ma anche quelle di livello intermedio.
Vincenzo Giglio · 28 Ottobre 2021

L’evento formativo ha ad oggetto tre sezioni

1. Intercettazioni per la ricerca delle prove

  • fase iniziale
  • modalità esecutive delle intercettazioni e conservazione dei loro risultati
  • esportazione dei risultati delle intercettazioni
  • intercettazioni delle comunicazioni di servizio degli addetti all’intelligence di Stato
  • conseguenze delle violazioni della procedura intercettiva: divieti di utilizzazione

2. Intercettazioni per fini diversi dalla ricerca delle prove

  • intercettazioni per la ricerca dei latitanti
  • intercettazioni per la prevenzione dei reati
  • intercettazioni di controllo dei soggetti sottoposti a misure di prevenzione

3. Intercettazioni nella giurisprudenza della Corte EDU

La durata dell’evento, prevista in due ore, consente al docente di fornire ai corsisti la cornice normativa vigente – sia quella codicistica che quella riveniente dalla legislazione speciale – dell’istituto delle intercettazioni, gli elementi conoscitivi cruciali di ciascuna delle disposizioni che ne fanno parte, i più significativi approdi giurisprudenziali, un consistente panorama applicativo e casistico.

Una particolare attenzione sarà inoltre riservata alla parte definitoria degli istituti, degli strumenti e delle metodiche.

I corsisti potranno così acquisire non solo le conoscenze primarie ma anche quelle di livello intermedio.

Informazioni docente

Vincenzo Giglio

Vincenzo Giglio, è stato magistrato ordinario dal 1985 al 2015. È particolarmente specializzato in diritto penale sostanziale e processuale e nella materia delle misure preventive personali e patrimoniali. Ha maturato una significativa esperienza didattica come docente di materie penalistiche presso la SSPL dell’Università statale di Reggio Calabria e relatore in corsi di formazione per magistrati organizzati dal CSM. Ha pubblicato numerosi scritti su riviste giuridiche a diffusione nazionale quali il Corriere Tributario, Questione Giustizia, Filodiritto e Diritto.it ed è coautore di un manuale, edito da Simone Editore, focalizzato sull’amministrazione giudiziaria dei beni sequestrati o confiscati.

2 Corsi

Non Iscritto
Questo corso al momento è chiuso

Corso :

  • 3 Lezioni
  • Corso Certificato